Presidio di Riabilitazione Estensiva – PRE

La recente realizzazione (ottobre 2007) di una nuova Unità Operativa di degenze riabilitative ex art. 26 legge 833/1978 – legge reg. 11/1984, detta Presidio di Riabilitazione Estensiva [PRE] e di mantenimento è la fase di completamento del processo di recupero riguardante una condizione di disabilità ormai piuttosto stabilizzata. Non richiede interventi intensivi bensi un moderato impegno terapeutico ed in ambito di ricovero si caratterizza per interventi sanitari riabilitativi per pazienti non totalmente autosufficienti, con potenzialità di recupero funzionale, che non possono sostenere un trattamento riabilitativo intensivo e che richiedono di essere ospedalizzati in quanto affetti da instabilità clinica. Il reparto possiede 25 posti letto di cui 20 in accreditamento provvisorio. Il Presidio garantisce la continuità dell’assistenza, 24 ore su 24, realizzata attraverso la turnazione continua di personale infermieristico e/o tecnico e soprattutto medico.
L’accesso alla nostra clinica avviene sulla base di una proposta del Medico di famiglia convalidata dalla valutazione dei servizi Territoriali dell ASL di competenza. I Medici fisiatri della nostra struttura prendono in carico il paziente elaborando un progetto riabilitativo rispettando i criteri clinici dell’accesso, per evitare ricoveri inappropriati. Il fisiatra è il medico responsabile del progetto riabilitativo individuale.
Effettua la diagnosi e la prognosi riabilitativa, gestisce direttamente le problematiche cliniche, si confronta con gli altri medici specialisti, coordina le attività del team nella realizzazione del progetto e dei vari programmi riabilitativi ed assistenziali finalizzati al reinserimento del paziente nel proprio ambiente di vita. Al momento della dimissione si occupa della prescrizione degli ausili necessari per il rientro a domicilio.
Il paziente e la sua famiglia hanno un medico fisiatra di riferimento per tutto il periodo del ricovero.
Alla presa in carico del paziente, si verifica un iniziale momento osservativo/valutativo, cui segue l’analisi dei dati ottenuti e la redazione del progetto personalizzato, sviluppato in percorsi. La ridefinizione del Progetto è di pertinenza del Medico Responsabile, che, con i membri del team riabilitativo, “fotografa” il quadro clinico e le prospettive di miglioramento attese.

Calendario Attività / Osservazioni
dal 1° al 5° giorno a) Osservazioni strutturate mediante:
– test
– schede di valutazione delle abilità
b) Eventuali osservazioni dei consulenti

Dopo questo iniziale periodo di osservazione-valutazione, è convocata l’équipe multidisciplinare, con il compito di mettere in comune, analizzare e discutere i dati raccolti per la formulazione del Progetto Riabilitativo.

Calendario Attività / Osservazioni
dal 6° al 10° giorno Progetto Riabilitativo
a. profilo funzionale
b. diagnosi funzionale
c. obiettivi a medio e a lungo termine
d. indicazione dei programmi di intervento per le aree da sviluppare e da potenziare

In seguito, per ogni area riabilitativa, sociale, etc., viene redatto un programma specifico con individuazione degli outcomes e scelta dei tests strutturati per le verifiche.

Calendario Attività / Osservazioni
dal 11° al 13° giorno Programmi riabilitativi con indicazione degli obiettivi a breve termine e riunione di sintesi dell’équipe
 a.  Programma delle attività occupazionali
 b.  Programma psicologico
c.  Programma fisioterapico
d. Programma logopedico

Il Progetto scaturito dalle riunioni viene poi comunicato ai familiari dell’assistito – nell’ambito dell’attività di counseling (area d’accoglienza e di sostegno) – per avviare il processo di condivisione e collaborazione alle finalità riabilitative e sociali ipotizzate, rinforzando così, nel contesto domiciliare, quei comportamenti idonei al raggiungimento delle modifiche adattativo-funzionali auspicate, in una sorta di “alleanza terapeutica” continua tra operatori e la famiglia. Vengono inoltre programmati gli steps successivi come indicatori di sviluppo del processo riabilitativo, ed i tempi della loro verifica. Infatti i pazienti afferenti al Presidio di Riabilitazione Estensiva sono rivalutati a tre mesi e a sei mesi nel primo anno e successivamente, ogni sei mesi o secondo le richieste del Medico Prescrittore elencate nella redazione del programma riabilitativo.

Calendario Attività / Osservazioni
al 3° mese Verifica del programma riabilitativo
Aggiornamento dei programmi riabilitativi
al 6° mese Verifica del programma riabilitativo
a. Relazione (vedi 3° mese)
b. Somministrazione scheda di valutazione delle abilità
c. Aggiornamento dei programmi riabilitativi
al 9° e al 12° mese Sintesi dei risultati ottenuti, dei risultati ottenibili e relazione al medico di medicina generale: DIMISSIONE

Comportamento nei reparti di degenza
Per non disturbare il riposo dei Degenti è necessario che i visitatori affluiscano nelle camere di degenza in numero limitato, rispettando gli orari indicati e comunque senza ostacolare il lavoro del Personale Sanitario.
Servizi per degenti
Ecco alcuni dei servizi per i degenti che sono ospitati nella nostra clinica.
ASSISTENZA RELIGIOSA
Tutti i sabati viene celebrata la S. Messa.
PASTI

TELEVISORE: ogni stanza è dotata di TV color dotato di telecomando.
Attività
Tutti i giorni viene effettuata la visita medica dei ricoverati ai piani di degenza, che viene svolta dallo staff medico, al fine di evidenziare sia gli aspetti clinici che riabilitativi di ciascun paziente cosi da adeguare periodicamente il progetto riabilitativo alle necessità ed ai progressi ottenuti. Le attività riabilitative vengono svolte tutti i giorni :

  • nelle stanze di degenza, per effettuare a letto kinesiterapia attiva assistita degli arti finalizzata al rinforzo muscolare ed al mantenimento del range articolare per quei pazienti che inizialmente non hanno permesso di carico o per motivi clinici;
  • nei locali adibiti a fisioterapia ed in palestra, viene svolta la maggior parte del programma riabilitativo con l’uso della varie attrezzature in dotazione (cyclette, pedaliera, kinetec, scale, parallele, lettino di statica ecc.) o delle varie apparecchiature elettromedicali (tecarterapia, magnetoterapia, laser, ultrasuoni, elettroterapie, ecc.).

Vengono inoltre eseguite metodiche riabilitative (Perfetti, Kabat ecc.) e kinesiterapiche (esercizi per il passaggio letto-sedia e viceversa, per la stazione eretta, per la deambulazione con o senza ausili, esercizi per l’equilibrio sia in fase statica che dinamica) e terapia occupazionale. I pazienti che ne hanno necessita eseguono una valutazione e terapia logopedica; tutti hanno la possibilità di svolgere un colloquio psicologico .Si effettua inoltre terapia collettiva (ginnastica di gruppo, esercizi di coordinazione motoria e di respirazione diaframmatica, esercizi di coordinazione oculo-manuale e musicoterapia).

Orari di visita parenti
FERIALI:
dal lunedì – al sabato ore 12.30 – 14.00 e dalle 18.30-20.00
FESTIVI:
ore 11.00 – 14.00
ore 16.30 – 20.00

Orari centralino ( 0823-954111/954101)
Dal lunedì al sabato: ore 7.30-19.